Come ci vedono gli “altri”? Un articolo su Nuova Armonia

Cari colleghi,

chiediamoci come siamo percepiti fuori dalla nostra Associazione, all’interno della comunità RAI ed ex-RAI. Vi segnaliamo perciò un articolo appena pubblicato da Nuova Armonia, che ben conosciamo come l’organo del gruppo RAI SENIOR.

Una simpatica attuale dipendente senior della RAI, ANNA NICOLETTI, che lavora nella stessa sede RAI di via Montesanto 52, dove abbiamo il nostro ufficio, ha scritto delle belle parole su di noi e su tutti i “seniores” in servizio ed in pensione.

Ringraziamo con un caldo abbraccio Anna Nicoletti e godiamoci questo suo scritto. 

Anna Nicoletti: 

 Via Monte Santo 52, una palazzina non lontana da Via Asiago, si trovano alcuni uffici della DG. Al secondo piano gli uffici del Prix Italia. All’uscita della porta dotata di apertura comandata dal tesserino magnetico dipendenti, si trova la stanza del mio ufficio. Nella parte finale del corridoio c’è una stanza con scritto ADPRAI – Associazione Dirigenti Pensionati RAI, orario martedì, mercoledì, giovedì ore 9 – 12. Busso alla porta, entro e con un grande sorriso e amicizia mi accoglie Otello Onorato, il presidente dell’associazione. Un tavolo lungo e due tavoli di scrivania dotati di pc. All’interno si trovano alcuni soci e l’addetta di segreteria che opera davanti al pc, risponde al telefono, svolge, in breve, i classici compiti di organizzazione (tenuta contatti e informazione con i soci) e di amministrazione. Devo confessare che non si tratta di una scoperta - lo avevo intuito nel vedere alcuni colleghi dirigenti ormai in pensione transitare per il corridoio e dirigersi nella stanza in fondo – ma di una curiosità. Nel vedere questi personaggi – dirigenti che hanno fatto grande la Rai – mi genera un senso di gioia, mi fa tornare indietro negli anni, quando molto giovane sono stata accolta e avviata al “mestiere” da uno di loro. Onorato mi fornisce alcuni dati dell’associazione: il numero degli iscritti è di circa 500, numerosi sono anche soci di Raisenior. Le attività dell’ADPRAI sono essenzialmente il mantenimento dei contatti tra i dirigenti pensionati e dirigenti in servizio, dare un servizio di informazione e assistenza nei settori della previdenza e Fondo Integrativo Malattia e altro ancora. A pochi passi da Via Monte Santo, c’è via Col di Lana, 8, altri uffici Rai. Al quarto piano lo stanzone della Segreteria Nazionale RAISENIOR e della Sezione romana. Raisenior e Adprai sono due luoghi che hanno forti similitudini; punti di incontro tra colleghi che appena si vedono si abbracciano, raccontano e rivivono le loro storie professionali, i momenti di gioia, i successi di lavoro conseguiti, i tanti ricordi dei titoli di programmi, personaggi dello spettacolo, le risate di corridoio e tante emozioni. Stanze e luoghi –RAISENIOR e ADPRAI – dove si avvertono e si riscoprono i profumi della famiglia Rai, si sfoglia l’album delle immagini impresse nella memoria. I tanti momenti trascorsi assieme, per “fare squadra”, portare il pallone avanti e poi fare gol, un altro gol e gol ancora. Un profumo che per tanti anni ha impregnato i nostri vestiti, che anche oggi è presente quando la nostra Rai – è ancora nostra perché l’amiamo – svolge servizio pubblico. Quando la programmazione tutela il cittadino, lo diverte, lo informa, lo educa sempre. Via Col di Lana e via Montesanto luoghi da frequentare, anche per i colleghi in servizio, per “imparare” per apprendere quello che forse oggi si smarrisce. Ma che ancora “luccica e profuma”.

 Buona lettura!

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa estesa.