Lettera su Assistenza sanitaria diretta ASSIDAI

 

Cari colleghi,

  come è noto, circa due anni fa l'ADPRAI si è adoperata affinché il FASDIR e l'ASSIDAI sottoscrivessero un Accordo che consentisse anche a coloro che non erano iscritti all'ASSIDAI di potersi avvalere dell'assistenza "in diretta".

Finalmente si giunse alla sottoscrizione dell'Accordo che prevedeva per coloro che intendessero aderire alla polizza "Network RAI pensionati" gestita da ASSIDAI:

- il diritto di accedere alla rete di Convenzioni di PREVIMEDICAL su tutto il territorio nazionale;

- la possibilità di beneficiare delle prestazioni sanitarie da parte delle Strutture Convenzionate "in diretta", vale a dire senza dover corrispondere l'onorario o il corrispettivo previsto;

- il versamento della somma di € 140,00 ad ASSIDAI per la sottoscrizione di una polizza che, oltre al diritto di beneficiare dell'assistenza "in diretta", prevedeva anche altre prestazioni (massimale di € 50.000 per interventi chirurgici di alta specializzazione, rimborso delle spese di trasporto in caso di interventi chirurgici effettuati in Paesi esteri, rimborso delle spese per l'ambulanza, ecc.);

- l'obbligo di iscrizione a FEDERMANAGER con un importo, ridotto per i primi due anni, di € 80,00 l'anno.

  A tutt'oggi circa 80 colleghi hanno deciso di aderire alla proposta e hanno avanzato domanda di iscrizione ad ASSIDAI. A quanto ci risulta, quasi tutti coloro che hanno potuto avvalersi delle prestazioni "in diretta" hanno espresso il proprio gradimento per l'iniziativa.

   Peraltro il FASDIR ha recentemente sottoscritto un Accordo con AON HEWITT per la liquidazione delle pratiche di rimborso delle prestazioni sanitarie che prevede, a partire dal 1° gennaio 2018, per TUTTI GLI ISCRITTI AL FASDIR la possibilità di avvalersi dell'assistenza "in diretta" utilizzando la rete di Convenzioni di AON HEWITT.

   Venuti a conoscenza di questa possibilità, diversi colleghi che hanno sottoscritto la polizza "Network RAI pensionati" ci hanno chiesto se valga ancora la pena di rinnovare l'iscrizione per il 2018 a questa  polizza.

   Al riguardo desideriamo chiarire che effettivamente dal 1° gennaio 2018 il diritto all'assistenza "in diretta" sarà garantito a TUTTI GLI ISCRITTI FASDIR e che, pertanto, non è piu' necessario sottoscrivere la polizza ASSIDAI per ottenere tale diritto.

   Ci corre tuttavia l'obbligo di precisare che, anche se priva dell'assistenza "in diretta", la polizza "Network RAI pensionati" continua ad avere piena validità per quanto riguarda le altre prestazioni  (massimale di € 50.000 per interventi chirurgici di alta specializzazione,  rimborso delle spese di trasporto in caso di interventi chirurgici effettuati in Paesi esteri, rimborso delle spese per l'ambulanza, ecc.) e, quindi, è il caso di riflettere attentamente  prima di prendere decisioni affrettate di cui poi ci si potrebbe pentire.

  Richiamiamo inoltre la Vostra cortese attenzione sul fatto che l'ASSIDAI, valutata attentamente la situazione, ha deciso in via del tutto straordinaria ed esclusivamente per la finestra 2018 di consentire agli iscritti all'opzione "RAI Network pensionati" di modificare o cambiare il piano sanitario passando all'opzione  "Base" o all'opzione "Ricoveri e interventi chirurgici".

  Per vostra opportuna informazione precisiamo che la quota da versare all'ASSIDAI per iscriversi alle predette opzioni ammonta, rispettivamente, a €   292,00   annue per l'Opzione "Base" e a  €  674,00  annue (per coloro che hanno un'età compresa tra 61 e 70 anni) o a € 741,00   annue (per coloro che hanno piu' di 70 anni) per  l'opzione  "Ricoveri e interventi chirurgici".

  Chi volesse conoscere il contenuto delle prestazioni sanitarie previste da ASSIDAI per ciascuna delle due opzioni sopra indicate   può consultare il documento allegato.   

  Ciò premesso, a nostro avviso vale la pena di considerare attentamente la  possibilità di iscriversi a una di queste due opzioni perché le disposizioni vigenti prevedono  che coloro che dopo la data del pensionamento non si sono iscritti all'ASSIDAI ovvero non hanno continuato a versare il contributo che pagavano quando erano in servizio non possono più iscriversi all'ASSIDAI per gli anni a venire.  In deroga a tale disposizione l'ASSIDAI offre invece agli iscritti alla polizza "Network RAI pensionati" la possibilità - in via del tutto eccezionale - di cambiare il piano sanitario e di passare ad  una polizza integrativa del FASDIR che garantisce una "copertura" più ampia di quella prevista dal Fondo.

  Considerata l'eccezionalità della decisione, invitiamo gli interessati ad approfittare di questa opportunità e di provvedere a comunicare al più presto all'ASSIDAI - per iscritto o via mail - la propria decisione, e cioè se intendono:

- chiedere di NON RINNOVARE L'ISCRIZIONE alla Polizza "Network RAI pensionati", rinunciando per sempre alle prestazioni ASSIDAI;

- chiedere l'iscrizione alla Polizza "Base" (vedi scheda);

- chiedere l'iscrizione alla Polizza "Ricoveri e Interventi Chirurgici" (vedi scheda).

 Ovviamente, nel caso si scegliesse di restare nella polizza "Network RAI pensionati", occorre soltanto attendere la comunicazione dell'ASSIDAI con le informazioni necessarie al pagamento della quota 2018.

   Cordiali saluti 

Il Presidente: OTELLO ONORATO

allegato ASSIDAI 

 

 

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa estesa.