Rinnovo Convenzione Stato-Rai per il servizio pubblico radiotelevisivo

Cari Colleghi,

fra due mesi circa, il 6 maggio, scadrà la Convenzione Stato – RAI per il Servizio Pubblico Radiotelevisivo.

Sarà l’occasione per ridefinirne, dopo più di 20 anni, la missione ed i contenuti, alla luce dei profondi mutamenti socio economici, culturali e tecnologici avvenuti nel frattempo.

Di certo, il Governo, la Commissione Parlamentare di Vigilanza e la RAI dovranno confrontarsi ed arrivare ad una nuova sintesi, tenendo nel dovuto conto i reciproci punti di vista ed il parere delle Istituzioni pubbliche e private, rappresentative degli interessi e dei bisogni dei Cittadini.

Cercheremo di presentarvi tempestivamente, pur con i nostri limiti, le principali novità su questi fondamentali temi.

Intanto, vi segnaliamo il seguente link, che riferisce dichiarazioni del Sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, appena pubblicato sul sito key4biz, già altre volte da noi citato: Rai, ecco perché il rinnovo della Concessione rischia di slittare, dove si legge della dichiarata disponibilità del Governo ad aprirsi al confronto con una consultazione sul servizio pubblico “più ampia possibile” e non limitata “alla politica e agli addetti ai lavori”.

Aggiungiamo che questo sito ha da pochi giorni aperto sull’argomento una sua “consultazione”, per raccogliere spunti e proposte da far confluire poi in un e-book.

Naturalmente, ci sarà di grande utilità ottenere da voi suggerimenti sul tema, che ci consentano di maturare la posizione della ADPRAI e darne conto e diffusione su questo nostro sito e magari anche presso le Istituzioni interessate.

Buona lettura e buona riflessione!

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa estesa.