La pensione di REVERSIBILITÀ

L’anno scorso, a febbraio, abbiamo pubblicato qui un pezzo che rimandava ad un articolo apparso sul sito di PMI.it, in risposta ad un preciso quesito di un lettore, che chiedeva se una pensione di reversibilità a coniuge superstite fosse riconosciuta solo se il matrimonio fosse a sua volta durato un minimo di anni.

La risposta fu, ovviamente, che non c’era un minimo di durata dello status di coniuge, per fargli ottenere il diritto alla pensione di reversibiltà. 

Leggi tutto...

Requisiti pensione di reversibilità

Cari colleghi,

questa volta vi proponiamo un’utile precisazione in merito al requisito necessario all’attivazione della pensione di reversibilità. Troverete una risposta ad un quesito sull’argomento, su questo LINK.

Buona lettura!

Pignorabilità della pensione

Cari colleghi, 

ci è stato richiesto qualche chiarimento sull’argomento, cioè se una pensione possa essere soggetta a pignoramento e in che misura. La risposta è sì, al di sopra di una soglia minima, e in misura che dipende dal suo ammontare. 

Per una descrizione quantitativa, vi proponiamo un articolo apparso sul quotidiano “La Sicilia” del 7/1/2019 e riportato dalla Rassegna Stampa di PREVINDAI, raggiungibile sul seguente link

Buona lettura!

Mancata perequazione: NO sul cumulo

Cari colleghi, 

a completamento di quanto già pubblicato qui, aggiungiamo una precisazione circa la recente legge che disciplina i tagli alla perequazione sulle pensioni.

Infatti, abbiamo selezionato una notizia che esclude che le soglie e le percentuali indicate nella legge si applichino al cumulo delle pensioni, ma separatamente a ciascuna di esse. 

Leggi tutto...

Contributi di Solidarietà e Riduzioni della Perequazione

Cari colleghi, 

con il nuovo anno, prende purtroppo forma e applicazione la consistenza dei due provvedimenti di riduzione delle spese nel Bilancio 2019 dello Stato, che riguardano le pensioni oggi erogate dall’INPS.

In particolare:

  1. Tagli delle cosiddette “pensioni d’oro”, realizzati con l’applicazione di un Contributo di Solidarietà a partire da una certa “soglia” e graduato in funzione dell’ammontare annuo lordo della pensione
  2. Riduzioni del Coefficiente di Perequazione al costo della vita definito dall’ISTAT,  anch’esso da una certa “soglia” in su e variabile in funzione dell’ammontare annuo lordo della pensione.
Leggi tutto...

Il sistema pensionistico italiano Importi, Categorie, Differenze

Cari colleghi, 

sul tema delle pensioni, vogliamo proporvi un paio di informazioni che riteniamo interessanti. 

La prima, certamente d’attualità, riguarda la perequazione al costo della vita.

La seconda, invece, descrive come si articolino le pensioni in Italia, da vari punti di vista statistici: categorie di pensioni e di pensionati, distribuzione territoriale, per fasce d’età, per importi ecc.

Come al solito, abbiamo selezionato due articoli, di cui qui trovate i link:

Si tratta di articoli chiari e sintetici, impostati per quesiti o per mezzo di schede e tabelle.

 

Buona lettura!

Aggiornamenti vari

Cari colleghi,

tornando dalle vacanze, vogliamo informarvi di una serie di novità che riguardano il “fronte pensioni”. 

  • CLASS ACTION:

La Corte di Giustizia Europea ha respinto la “class action” presentata da circa 10.000 pensionati ex dirigenti d’azienda italiani, contro il decreto Poletti (n° 65/2015) che ha regolamentato la perequazione delle pensioni per gli anni 2012 e 2013.

I particolari ed i criteri della Corte si trovano a questo link.

Questa action non è quella recentemente messa in moto dalla FEDERMANAGER, adottata anche da molti di noi, tuttavia ci sembra un lugubre avviso anche per quella…..

Leggi tutto...

Volano uccellacci a caccia delle “PENSIONI D’ORO”

Cari colleghi,

purtroppo nuvole nere si raddensano al nostro orizzonte di pensionati che, per il lavoro di tanti anni in posizioni di rilevanza professionale e di responsabilità, proveniamo da trattamenti retributivi adeguati, trasparenti e consistentemente tassati alla fonte, secondo la regola costituzionale della progressività.

Quando siamo andati in pensione, i nostri emolumenti sono stati sostituiti da pensioni regolate da leggi che li hanno abbondantemente ridimensionati, tanto è vero che mediamente sono risultati dimezzati.

Leggi tutto...

CORTE DI CASSAZIONE: Fondi Pensione: sì al cumulo fra rivalutazione e interessi

Cari colleghi,

una buona notizia per chi percepisce una pensione integrativa, erogata da un Fondo Privato.

La Corte di Cassazione con la sua recente sentenza n° 6928/2018 ha cancellato il precedente divieto di cumulo fra interessi e rivalutazione monetaria di una prestazione di riscatto integrale erogata da una forma di previdenza complementare.

Le argomentazioni giuridiche a spiegazione di questa sentenza possono essere lette collegandosi al seguente link

Buona lettura!

Modalità e requisiti per andare in pensione nel 2017

Cari colleghi,

sappiamo che per noi questo argomento è superato, ma pensiamo sia comunque interessante conoscere come, quando e con che tipo di pensione si può oggi lasciare il lavoro.

Nella riforma tracciata dalla Legge di Stabilità, sono previste varie opzioni per andare in pensione nel prossimo anno: in anticipo o per raggiunti limiti d’età.

Leggi tutto...

Informazioni generali sulle PENSIONI

Cari colleghi, 

oltre le informazioni specifiche sulle nostre pensioni, riteniamo utile anche fornirne di carattere generale, nel senso di norme che riguardano tutti i tipi di trattamenti pensionistici del nostro sistema nazionale.

In questa occasione, vi riportiamo uno studio che riassume la distribuzione percentuale delle varie categorie di pensione (a questo link) e le regole che disciplinano la reversibilità delle pensioni (a quest’altri link1 e link2).

Buona lettura.

Niente rivalutazione pensioni nel 2017

Cari colleghi,

le pensioni non potranno essere rivalutate nel 2017, perché gli indici di rivalutazione 2016 e 2017 sono pari a ZERO.

Piuttosto, potrebbe essere richiesta una decurtazione, per recuperare uno 0,1% sul 2014, che la Legge di Stabilità 2016 aveva congelato, rinviandolo al 2017. Il meccanismo che regola queste operazioni è ben descritto nel link seguente, che vi invitiamo a visitare, per capire come sono fatti questi calcoli:

pensioni 2017 senza rivalutazioni

Buona lettura!

Addio al prelievo di solidarietà a partire dal 2017

 

Cari colleghi,

sull’argomento pensioni abbiamo come si suol dire un nervo scoperto!

Una volta tanto, però, possiamo dare una buona notizia, anche se per la verità saranno solo pochi i fortunati che potranno godersela.

Infatti,  la Legge di Bilancio attualmente in discussione alla Camera non ha riproposto la decurtazione sugli assegni previdenziali superiori a 14 volte il minimo, che era stata introdotta dalla Finanziaria 2014. Dal prossimo gennaio, quindi, le pensioni sopra i 91.343 euro lordi annui torneranno piene.

Troverete i particolari al seguente link: fine prelievo di solidarietà dal 2017

Buona lettura!

Pensioni, rivalutazioni più alte dal 2019

Cari colleghi,

abbiamo letto un articolo sulle news on line di PMI.it che ci riguarderà, perché riferisce che le intese Governo – Sindacati sul superamento della “riforma Fornero” comprendono la rivalutazione delle pensioni dal 2019 ai livelli pre-Fornero, a parte l’eventuale da noi auspicato completo superamento del problema a seguito dei ricorsi alla Corte Costituzionale.

Il link che segue spiega come si calcola, chi ci perde e chi ci guadagna.

Pensioni: rivalutazioni più alte dal 2019

 

Auguriamo una buona lettura!

 

 

Pensioni : aggiornamenti vari sull’argomento

Cari colleghi,

in vista delle prossime ferie, durante le quali anche la nostra Associazione resterà in pausa, pensiamo sia utile fornirvi un aggiornamento di notizie varie, tutte riguardanti il delicato problema della Previdenza.

Vi proponiamo perciò di visitare il seguente link, dove troverete una discreta sintesi dell’argomento: 

Aggiornamenti sulla riforma delle pensioni. 04-07-2017

Buone vacanze e buona lettura!

Riforma Pensioni: calendario delle misure

Cari colleghi,

 

come saprete, a fine settembre è stato raggiunta una importante “intesa” fra Governo e Sindacati Confederali Nazionali in merito ai più importanti punti, che hanno prodotto alcuni provvedimenti già presi nell’ambito della Legge di Stabilità preparata dal Governo (Fase 1) ed altre misure che saranno attuate dal 2017 in poi  (Fase 2).

L’intesa è stata firmata in un “verbale” dal Ministro Poletti e dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Nannicini, per il Governo, e dai Segretari di CGIL Camusso, CISL Furlan e UIL Barbagallo, per i Sindacati da loro rappresentati.

Leggi tutto...

Rivalutazione pensioni: attesa per la Consulta

Cari colleghi,

abbiamo appreso che la Corte Costituzionale starebbe per decidere sulla illegittimità del blocco della perequazione automatica relativa agli anni 2012 e 2013, riguardante le pensioni superiori a tre volte il minimo.

Com’è evidente, la cosa ci riguarda in pieno e quindi la sentenza della Suprema Corte è da noi particolarmente attesa. L’informazione più completa potrete trovarla sul seguente link: 

Attesa sentenza Corte Costituzionale su mancata perequazione automatica 2012 - 2013

Buona lettura!

PENSIONI: le date dei pagamenti per il 2017

Cari colleghi,

a seguito di tante proteste da varie parti avanzate per contestare l’eccesso di variabilità delle date dei pagamenti delle nostre pensioni da parte dell’INPS, attraverso gli accrediti su Banche e Poste, per il nuovo anno è stato emanato un nuovo calendario.

Leggi tutto...

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa estesa.